Miticaaaaa!

Il concerto di Sabato scorso 2 giugno, è stato davvero una figata! Premetto che non ero mai stato ad un concerto in uno stadio (e credo non lo farò mai più perché preferisco l’atmosfera più intima dei palazzetti), ma quando mi sono visto in mezzo a tutta quella gente in trepidante attesa… mi sono sentito partecipe di qualcosa di veramente unico. In effetti si trattava di un evento, visto che la Pausini è l’unica donna fino ad oggi ad esibirsi a San Siro. Puntuale come un orologio svizzero, si sono abbassate le luci, ed è iniziato lo spettacolo. Io canto! E non solo la protagonista dello show, ma anche i 70.000 spettatori presenti. Un’unica voce che in alcuni momenti sovrastava quella della mitica Pausini, e ce ne vuole… ve l’assicuro.
Purtroppo di fotografie non ne ho fatte. Per paura d’essere perquisito all’ingresso dello stadio, ho lasciato il mio bazooka a casa. E vi dico una cosa: ho fatto male. Perchè non mi ha perquisito nessuno, e se volevo la macchina potevo portarmela. Mi stò ancora mangiando le mani! Il concerto è stato un mix di canzoni vecchie e nuove. Un elegante miscuglio di emozioni… Laura ha esordito dopo la seconda canzone dicendo: “Dedico questo concerto, a mia nonna, alla mia amica Antonella, e a tutte le donne che hanno due palle così!”. Sempre alla fine della seconda canzone, il pubblico del secondo anello rosso (io ero proprio posizionato li..) è stato protagonista di una coreografia organizzata dal fan club: Su ogni poltroncina c’era un foglio di vari colori che doveva essere sollevato sopra la testa alla fine della seconda canzone. Ora non ditemi cosa è saltato fuori, perché sinceramente la coreografia non è stata inquadrata dalle telecamere e la Laura non l’ha notata perché non ha detto niente, solo un grazie Milano… Vedremo nel DVD che verrà realizzato…
Ospite, attesissimo, Tiziano Ferro, che è stato accolto da un boato, talmente forte da oscurare per qualche secondo la musica e le voci. Povera Pausini, ha iniziato a piovere alla terza canzone ed ha continuato fino alla fine del concerto.

Insomma concludo dicendovi che è stato davvero un mitico concerto.
Peccato che all’uscita dallo stadio un mega ingorgo abbia rovinato la magia… Siamo stati fermi per quasi 2 ore,per colpa di un camion che aveva sbagliato ad imbucare il senso unico. E va be’, era da mettere in programma visto le 70.000 presenze!

Per il resto tutto ok… a presto…

PS: se il tempo “torna in se” magari riesco anche a produrre nuovi scatti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...